IL NUDO, TRA SEDUZIONE E PROVOCAZIONE: Kouros presenta Simone Galimberti e i suoi nudi al chiaro di luna…

Simone Galimberti - The B-side of the moon

 

Nell’ambito della collettiva “Il Nudo: tra seduzione e provocazione” ospitata a Firenze presso Simultanea Spazi d’arte dal 26 Settembre al 7 Ottobre, l’Associazione Kouros è lieta di presentare Simone Galimberti, artista milanese che espone un nudo dal titolo “The B-side of the moon”..

 

Simone, partiamo dall’inizio.. Quando nasce il Simone artista e cosa rappresenta per te la pittura?

 

Grazie per avermi ospitato nella vostra collettiva. Diciamo che nasco come “pittore” a circa 18 anni, quando ho iniziato a prendere fra le mani i colori a olio, i pennelli e le tele. In realtà ho disegnato fin da piccolo, ma all'epoca pensavo di fare il fumettista o disegnare cartoni animati. E' stato durante il liceo che mi sono appassionato a questa tecnica e in generale all'arte “alta”. Per i primi anni ho cercato più che altro di imparare la tecnica, pensando meno a cosa dipingere o a cosa dovessi “dire” con i miei lavori.  Forse solo da 4 o 5 anni mi sono reso conto che quello che immagino e dipingo abbia uno o più fili conduttori, e inizio a vedere una poetica. Credo che ciò che un pittore dipinge ( e come lo dipinge) non debba essere cercato a tavolino, a priori, ma debba venire “naturalmente” man mano che le opere nascono. Si vede ciò da cui sono accomunate, verso dove vanno e si scopre un percorso, o quanto meno un sentiero che si ama percorrere dipingendo. Per me dipingere significa prima di tutto rappresentare ciò che visivamente mi piace. Credo sia la natura più profonda dell'arte. Vedi una cosa ( o la immagini) che ti piace a tal punto guardarla che la copi su un foglio, in modo che resti. E' un modo per riappropriarti della realtà e farla tua a un livello più profondo.

 

Nel tuo portfolio vi è una predominanza delle figura femminile: la donna raffigurata in tutte le sue sfaccettature, come emblema di sensualità e al tempo stesso di sessualità. E’ una scelta casuale o voluta appositamente al fine di rappresentare determinati significati?

 

Sicuramente la figura umana è il soggetto che mi attrae di più rappresentare, benché sia il più difficile. In particolare la donna diventa spesso il soggetto privilegiato. Forse perché , come dicevo prima, dipingere è per me rappresentare ciò che mi piace e farlo mio, quindi diventa un modo per conoscere e impossessarmi di qualcosa che forse in fondo, non capisco. Il femminile, con le sue energie più profonde e primordiali ( la Dea Madre) fonde gli opposti; è così attraente, ma anche pericolosa (almeno per l'uomo intendo), è capace di unire l'amore più puro al dolore più profondo. Il suo essere a metà strada fra la sensualità terrena e l'ispirazione verso i sentimenti più spirituali è forse la caratteristica che mi attrae di più nel dipingerla.

 

The B-side of the moon, letteralmente il lato B della luna, questo il titolo dell’opera che esporrai alla nostra collettiva, un’opera in cui unisci alla descrizione anatomica del corpo femminile, raffigurato in tutta la sua sensualità anche un’attenta osservazione quasi scientifica della luna, come si è originata in te l’idea di questa unione tra donna e luna?

 

Si, il titolo è una citazione a “ the dark side of the moon” dei Pink Floyd. C'è un tocco di ironia e scherzo nel titolo, cosa rara nei miei quadri. Mentre lo realizzavo un mio amico l'aveva soprannominato così e alla fine è rimasto come titolo definitivo.

La luna e la donna sono strettamente legate. A livello simbolico, la luna è il femminile, governa le maree, il ciclo femminile e quello lunare coincidono. I poeti guardano alla luna, come alla donna, per trarre ispirazione. “The b-side of the moon” è nato dopo vari disegni. Avevo scattato alcune foto alla mia ragazza come spunto per una serie di disegni a matita, uno di questo, un nudo di schiena, l' ho portato sulla tela e mentre lo dipingevo gli ho aggiunto la luna.  Mi ha suggerito l'idea che una donna di schiena è come il lato oscuro della luna. Non puoi mai vedere entrambe le facce della luna, dalla terra se ne vede solo una, l'altra è sempre nascosta. La posizione, leggermente dal basso verso l'alto, mi ha fatto capire che poteva essere usato come immagine per questa idea, la donna, con la sua bellezza, può condurti a vedere il lato nascosto della realtà.

  

Alla luce del fatto che hai creato un vero e proprio progetto basato su questi nudi al chiaro di luna, c’è un messaggio nascosto che vorresti trasmettere?

 

Si, ormai la luna e la donna sono protagoniste di una serie di opere, una specie di ciclo pittorico, che per ora è aperto, nel senso che senza un progetto a priori, aggiungo opere al corpus, circa 3 o 4 lavori all'anno, e molti disegni. E' sempre un gioco sia sul piano simbolico, ma anche formale, di equilibrio tra le forme femminili, e il cerchio, il semicerchio ( la falce di luna) e le varie situazioni di chiaroscuro o controluce. Una serie di 13 disegni a matita è diventata un calendario lunare di 13 mesi, dove ogni  figura femminile  è associata a un segno zodiacale e ne esprime le caratteristiche emotive e caratteriali.

 

Cosa ti aspetti da questo collettiva? Quali progetti hai per il futuro?

 

Ovviamente vendere il quadro! Scherzi a parte, spero che sia l'inizio di una lunga collaborazione con la vostra galleria. I prossimi lavori che ho in cantiere sono : continuare il ciclo sulla luna (intitolato cry for the moon), e i due cicli sulle nature morte ( frutti del buio e benedetta sia la luce) , ho un po' di idee su una rivisitazione di Apollo e Dafne.

 

Grazie Simone per le tue approfondite risposte e per le tue espressioni artistiche così intense e coinvolgenti…i soggetti da te rappresentati ci trasportano in un’atmosfera surreale e onirica, dove sognare è d’obbligo e non c’è spazio per altro oltre l’immaginazione, fedele compagna nelle notti più buie, proprio come quelle da te raffigurate, con il bagliore della luna a rischiarare ogni pensiero e a far vedere tutto un po’ più chiaro…

 

Ass. Kouros Lucca 

 

http://kouros-servizi.blogspot.it/2015/10/il-nudo-tra-seduzione-e-provocazione.html?spref=fb

Simone Galimberti , con accurata ed accorta perizia tecnica, reinventa ( o rivisita ) i generi natura morta e ritratti di figure,in una lucida scrittura coloristica ( ben  velature luminose e dense), che sembra sfidare corporeità e spiritualità , vitalità e caducità (o precarietà). Il giovane pittore sa ben confrontare tra passato e presente, tra pratiche antiche e moderne tecnologie . Ne ha approfondita conoscenza , assimilata con stile personale.
Le sue immagini ,abbaglianti e sfolgoranti, lucenti ma talvolta corrose o rischiarate, ci consegnano una specie di materia – simulacro , che induce a riflettere sull'eterno dualismo tra realtà  e apparenza e sul senso ultimativo della creazione artistica. Nella sua acuta percezione c'è un retroterra culturale che va dalla scienza alla psicologia dell'animo umano, dalla conoscenza dei maestri antichi ( Caravaggio,  Parmigianino, Leonardo, Bougereau ….. ) alle moderne tecnologie con gli apporti della fotografia e del computer .
Quella di Galimberti è un'attenta rilettura filologica della natura morta ( o viva, toccata dalla corrosione ) e della complessa psicologia umana.
Sa osservare e leggere il reale con stile quasi atemporale e con espressioni ammiccanti. Attualizza in modo ardito e intelligente. Per lui la pittura ( come l'arte ) non è morta , ma è viva più che mai. Va oltre la transavanguardia per calarsi nell'oggi. In quell'oggi che è il nostro tempo da scoprire e amare, per consegnarlo al futuro.

                                                                                         

                                                                                                                  Prof. Dott. Ezio Maglia

                                                                                                               Cremona , 21 febbraio 2017

© 2014 by Simone Galimberti. Proudly created with Wix.com

  • Twitter Metallic
  • s-facebook
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now